iscrizionenewslettergif
Enrico Piccinelli Politica

Piccinelli in Senato, Pagnoncelli vicinissimo

Di Redazione27 maggio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Enrico Piccinelli e Marco Pagnoncelli

Enrico Piccinelli e Marco Pagnoncelli

BERGAMO — Due piccioni con una fava. Le dimissioni dal Senato di Antonio Verro, che ha preferito la nomina nel consiglio d’amministrazione Rai, hanno spalancato le porte di Palazzo Madama al bergamasco Enrico Piccinelli e rendono vicinissimo l’approdo anche a Marco Pagnoncelli.

Tutto dipende dai complessi incastri di un partito mobile per antonomasia. E dalle decisioni di Mario Mantovani che potrebbe optare per mantenere il suo posto da vicepresidente della Regione, liberando un posto in più a Roma. Quel 18esimo che consentirebbe all’ex segretario provinciale di Forza Italia di agganciare Palazzo Madama.

In campagna elettorale Mantovani, braccio destro di Berlusconi, non aveva nascosto di vedere bene a Roma entrambi i bergamaschi. Quindi la possibilità per un ein plein clamoroso del Pdl orobico sono molto concrete: due senatori più il deputato Gregorio Fontana.

Il che, dal punto di vista delle correnti interne al Pdl, significa che il pendolo finisce per pendere in favore dei laici. Perché, se è pur vero che in Regione sono stati espressi un formigoniano (Angelo Capelli) e un laico (Alessandra Sorte), in parlamento ci saranno a questo punto i berlusconiani Fontana e Piccinelli. A maggior ragione l’eventuale aggiunta di Pagnoncelli, che ha sempre rivendicato di essere la parte laica dentro l’allora schieramento formigoniano, non può che alterare drasticamente gli equilibri del Popolo della libertà bergamasco.

Per l’assessore provinciale Piccinelli, si tratta di un traguardo importantissimo. Altrettanto per l’architetto di Bottanuco, già assessore regionale. Per entrambi sarebbe il coronamento di carriere politiche lunghe e appassionate, fatte di battaglie aspre, talvolta vinte, talvolta perse.

Sentito da Bergamosera Pagnoncelli ha preferito non sbilanciarsi sulla sua posizione. “Ci sono delle possibilità, ma aspettiamo di vedere le carte sul tavolo”.

Scontri di Lovere: la condanna del Psi

Francesco De Lucia, segretario provinciale del Psi LOVERE -- "Come prevedibile le manifestazioni in contemporanea di sabato pomeriggio a Lovere, dove erano ...

Amministrative: ecco i nuovi sindaci eletti in Bergamasca

Ecco i nuovi sindaci eletti in Bergamasca BERGAMO -- Come nel resto d'Italia, anche in provincia di Bergamo è stata una Caporetto ...