iscrizionenewslettergif
Politica

Omaggio a Venner: striscione di CasaPound

Di Redazione27 maggio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Lo striscione di CasaPound Italia

Lo striscione di CasaPound Italia

BERGAMO — “Onore a Dominique Venner, samurai d’Occidente”. Con striscioni affissi in una cinquantina di città dal nord al sud del Paese, CasaPound Italia ha voluto ricordare lo storico francese che si è dato volontariamente la morte il 21 maggio a Notre Dame “per risvegliare le coscienze addormentate e rompere la letargia che ci sopraffà”, come lo stesso Venner ha spiegato in una lettera-testamento.

“Quello di Venner – sottolina Cpi in una nota – è un atto tanto estremo quanto lucido e consapevole, che nulla ha a che vedere con i gesti tragici, isterici e insensati con cui la cronaca ci ha abituati a fare i conti in questo secolo”.

“Niente a che fare con il fanatismo religioso di chi usa la mannaia per seminare vuoto terrore, né con la rabbia feroce e distruttiva di chi uccide in strada a colpi di piccone o con la cieca disperazione di chi, vittima di se stesso e del sistema perverso in cui vive, si toglie la vita insieme ai figli, privandoli dell’unica cosa che nessuno poteva togliergli, la possibilità di essere” continua la nota

“Mentre tanti uomini si fanno schiavi della loro vita, il mio gesto incarna un’etica della volontà’, ha scritto Venner: una scelta esistenziale da guardare con rispetto, che lo colloca tra i pochi uomini liberi del nostro tempo” conclude CasaPound.

Elezioni amministrative: crolla l’affluenza

Elezioni amministrative 2013 ROMA -- La disaffezione alla politica, sempre più impopolare, ha determinato un calo dei votanti ...

Scontri di Lovere: la condanna del Psi

Francesco De Lucia, segretario provinciale del Psi LOVERE -- "Come prevedibile le manifestazioni in contemporanea di sabato pomeriggio a Lovere, dove erano ...