iscrizionenewslettergif
Esteri

Boston, amico dell’attentatore ucciso in interrogatorio

Di Redazione23 maggio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Ibragim Todashev, il ceceno ucciso dagli agenti Fbi

Ibragim Todashev, il ceceno ucciso dagli agenti Fbi

ORLANDO, Usa — L’Fbi lo stava interrogando in merito a un triplice omicidio in cui sarebbe stato coinvolto insieme al terrorista ceceno Tamerlan Tsarnaev. Ma durante il colloquio è nata una collutazione e un agente lo ha ucciso con un colpo di pistola.

La vittima è Ibragim Todashev, anch’egli ceceno, amico del terrorista che mise le bombe a Boston. Il giovane era sospettato insieme a Tamerlan di aver ucciso tre uomini, fra cui uno che frequentava la stessa palestra del ceceno, sgozzandoli. I loro corpi erano stati trovati coperti con la marijuana e migliaia di dollari in contanti.

Secondo le indagini, nell’omicidio, avvenuto a Waltham, in Massachusetts, nel settembre del 2011, erano coinvolti sia Todashev sia Tsarnaev. Per questo ieri sera il primo è stato interrogato in un appartamento di Orlando. L’Fbi spingeva per una confessione ma durante l’interrogatorio qualcosa è andato storto.

Ne è nata una sparatoria e il ceceno è stato colpito a morte. Secondo quanto riferito dalle forze dell’Ordine, il 27enne era un conoscitore di arti marziali e con una mossa improvvisa avrebbe tentato di minacciare gli agenti. Ne e nata una collutazione, nelle quale uno degli agenti è rimasto ferito con un’arma da taglio, mentre un altro ha fatto fuoco uccidendo il ceceno.

Londra, attentato islamico: soldato decapitato col machete

L'attentato di Londra LONDRA, Gran Bretagna -- Si sono fatti riprendere in un video dai passanti, poco dopo ...

Usa: crolla ponte stradale, auto nel fiume

Il ponte sul fiume Skagit crollato SEATTLE, Usa -- Sono in corso le ricerche di eventuali vittime del crollo del ponte ...