iscrizionenewslettergif
Politica

Spunta legge per “ingabbiare” i movimenti

Di Redazione21 maggio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Beppe Grillo

Beppe Grillo

ROMA — Fra tutti i problemi che sta affrontando il Paese forse non era di primaria importanza. Ma fatto sta che Anna Finocchiaro e Luigi Zanda, del Pd, hanno presentato una proposta di legge che in pratica tenta di “ingabbiare” i movimenti e in particolare il Movimento 5 stelle di Beppe Grillo.

Il documento prevede la piena attuazione all’art. 49 della Costituzione sui partiti, dando loro ”personalità giuridica”. Cosa significa?  ”Stabilisce i contenuti minimi dello statuto, alcuni principi generali, ai quali dovranno attenersi tutti i partiti che intendono concorrere alla determinazione della vita politica, pena la perdita dei rimborsi per le spese elettorali o di ogni ulteriore eventuale forma di finanziamento pubblico” spiegano i due proponenti della legge.

In pratica una serie di “obblighi” che confliggono ad esempio proprio con il tipo di organizzazione statutaria del Movimento 5 Stelle, tenendoli fuori dalle elezioni. ”Questo – sostengono Finocchiaro e  Zanda – non impedirà a una semplice associazione o movimento di fare politica, ma il mancato acquisto della personalita’ giuridica precluderà l’accesso al finanziamento pubblico e la partecipazione alle competizioni elettorali”.

Secca la replica di Roberto Fico del Movimento 5 stelle: “Anna Finocchiaro invece di discutere dell’ineleggibilità di Berlusconi magari stabilendo una linea dura e una battaglia senza precedenti nella giunta delle elezioni preferisce presentare un ddl anti-movimenti al fine di attaccare il Movimento 5 stelle. Complimenti vivi alla Senatrice della Repubblica”.

“Il M5s – aggiunge – le sta preparando con forza il percorso e le motivazioni da presentare in giunta per l’ineleggibilità di Silvio Berlusconi. Questi sono i fatti”.

Parlamentari pagati dalle multinazionali: scandalo a Roma

Parlamentari sul libro paga delle multinazionali ROMA -- Deputati e senatori della Repubblica sul libro paga delle grandi multinazionali per avere ...

Berlusconi: il Pd vuole far fuori Grillo e il sottoscritto

Silvio Berlusconi ROMA -- "Vogliono farmi fuori". Lo ha detto chiaramente Silvio Berlusconi ieri in un'intervista pubblicata ...