iscrizionenewslettergif
Bergamo

Massimo Carrera condannato a due anni e mezzo

Di Redazione21 maggio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Massimo Carrera

Massimo Carrera

BERGAMO — Due anni e sei mesi. E’ questa la condanna che il tribunale di Bergamo ha affibbiato all’ex calciatore dell’Atalanta e allenatore delle giovanili della Juventus Massimo Carrera.

La vicenda, ricorderete, è quella legata all’incidente in autostrada avvenuto a Capodanno del 2011. Dopo uno scontro fra tre auto, la Mercedes di Carrera che stava sopraggiungendo travolse una delle vetture ferme sulla carreggiata uccidendo due studentesse di 23 anni, Chiara Varani e Patrizia Paninforni, di Monasterolo del Castello e di San Giovanni Bianco, che stavano tornando da una serata a Milano.

Il secondo degli automobilisti coinvolti, che investirono la Ka delle due studentesse prima dell’arrivo di Carrera, Paalo Braggino è stato condannato a due anni e 4 mesi. Rinviato invece a giudizio Paolo Bertacchini che non ha scelto il rito abbreviato.

Per Carrera il pubblico ministero aveva chiesto tre anni e 4 mesi di reclusione. Il calciatore si è sempre difeso sostenendo che quella notte la visibilità era ridotta, tanto da non essere riuscito a vedere le vetture incidentate.

Secondo quanto stabilito dal giudice, Carrera quella notte era sobrio e avrebbe avuto tutto il tempo per evitare l’impatto con la vettura ferma in mezzo all’autostrada.

Bimba gettata dal balcone: segnali di ripresa

Segnali di ripresa per la bambina di Busto Arsizio ricoverata a Bergamo BERGAMO -- Restano stazionarie le condizione della bambina di 3 anni di Busto Arsizio ricoverata al ...

A4, nuovo incidente: 10 Km di coda in autostrada

Incidente in autostrada. Code di 10 chilometri fra Bergamo e Trezzo BERGAMO -- Un'altra giornata di caos e code sull'autostrada A4. A causa di un incidente ...