iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Imu sospesa fino a settembre. Ma quale successo?

Di Redazione17 maggio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
grafico tasse, 2012, imu

Il grafico delle tasse 2012 reso noto da “Fare per fermare il declino”. L’Imu sulla prima casa pesa in maniera irrisoria

ROMA — Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto sul congelamento della rata Imu di giugno sulla prima casa. Ma in realtà di cosa stiamo parlando?

Lo spiega perfettamente un grafico diffuso quest’oggi da “Fare per fermare il declino” in cui si vede in maniera chiara quanto pesi in realtà l’odiata tassa sul bilancio dello Stato.

Il diagramma che vedete qui di lato è più che eloquente. Dei soldi incassati attraverso lee tasse 2012, la parte del leone è fatta dall’Irpef, con cui lo Stato ha incassato 167,7 miliardi di euro.

Altri 119,7 miliardi di euro sono arrivati dall’Iva, il cui congelamento dell’aumento sembra essere sparito dall’agenda del Governo.

Le altre imposte dirette hanno fatto guadagnare allo Stato qualcosa come 61,1 miliardi di euro lo scorso anno. Mentre le imposte indirette hanno portato 54 miliardi.

E l’Imu? Quella sugli immobili e i fabbricati industriali e consimili ha reso 18 miliardi di euro. Mentre quella sulla prima casa solo 3,4 miliardi. Ovvero lo 0,81 per cento di tutte i denari incassati attraverso le tasse nel 2012.

E’ evidente che togliere la tanto odiata tassa sulla prima casa cambierebbe pochissimo o nulla per le entrate dello Stato. Mentre per le famiglie può fare la differenza.

Per ora si ritarda solamente il pagamento. Una presa in giro in pratica, visto che prima del 16 settembre, scadenza prorogata, occorrerà mettere comunque mano al portafogli.

E allora di quale successo parla il governo?

La sospensione dell’Imu non riguarderà “le abitazioni di tipo signorile, le ville, i castelli o i palazzi di pregio storico o artistico”. Lo precisa il comunicato diffuso al termine del consiglio dei ministri in cui si conferma anche che nella nuova disciplina fiscale in materia immobiliare, che il governo si impegna a delineare prima della fine dell’estate, “sarà ricompreso anche il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi”.

La sospensione del pagamento della prima rata Imu, precisa ancora Palazzo Chigi, riguarda non solo la prima casa, ma anche le unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, nonché alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari (Iacp) o dagli enti di edilizia residenziale pubblica, comunque denominati, aventi le stesse finalità degli Iacp, i terreni e i fabbricati rurali.

Fiat pensa di trasferire quartier generale negli Usa

Sergio Marchionne sta pensando di trasferire il quartiere generale Fiat negli Usa TORINO -- La Fiat potrebbe spostare il suo quartier generale dal Lingotto di Torino agli ...

Madre getta i figli di 3 e 6 anni dal balcone

Madre getta i figli dal balcone BUSTO ARSIZIO -- Ci sarebbe una profonda depressione all'origine del gesto folle di una donna ...