iscrizionenewslettergif
Politica

Il Pdl insiste: via l’Imu o il governo cade

Di Redazione17 maggio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Renato Brunetta

Renato Brunetta

ROMA — “Entro agosto bisogna fare la riforma complessiva della tassazione degli immobili, compresi i capannoni, altrimenti cadrà il governo Letta”. Lo ha detto il capogruppo del Pdl alla Camera Renato Brunetta a “Porta a Porta”, proprio mentre il premier Enrico Letta annunciava che il decreto sulla sospensione per qualche mese dell’Imu oggi in discussione dentro l’esecutivo, non farà “miracoli”.

La posizione del Pdl non è mai stata più chiara: via l’intera tassa e restituzione dei soldi versati lo scorso anno. E’ stata la promessa elettorale che ha consentito al Popolo della libertà di risalire la china. E nei giorni scorsi Berlusconi ha ribadito: “Sull’Imu mi gioco la faccia”.

Un passo indietro per il Cavaliere e il suo partito significherebbe fare una figura barbina con gli elettori e perdere fette consistenti di consenso. Nel frattempo l’ex premier ha anche precisato che: “C’é una forte possibilità che questo governo possa andare avanti. Questo é un momento che consideriamo epocale per il Paese, che esce dalla crisi solo con uno sforzo congiunto. Questa é la missione che sentiamo di avere”.

“Sono ottimista di natura e mi auguro che il patto a cui siamo arrivati ponga fine alla guerra civile tra destra e sinistra durata vent’anni anche se nel centrosinistra ci sono molti che ancora si oppongono. La cultura della coalizione é un bene per il Paese e auspico che la cultura dell’interesse del Paese prevalga su quella dell’interesse dei partiti”.

Dalmine, l’opposizione attacca: rischio paralisi politica

Il Comune di Dalmine DALMINE -- Minoranze in consiglio comunale all'attacco a Dalmine. "E' da quasi un anno, dal ...

Leghisti impegnati nella “Dalmen fest”: slitta consiglio comunale

La missiva inviata ai consiglieri comunali di Dalmine DALMINE -- Il consiglio comunale di Dalmine previsto per il 23 maggio 2013 è stato ...