iscrizionenewslettergif
Italia

Omicidio volontario: indagata fidanzata calciatore

Di Redazione16 maggio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
donato bergamini morte, incidente

Mistero sulla morto del calciatore Donato Bergamini

COSENZA — La ex fidanzata del calciatore del Cosenza Donato Bergamini ha ricevuto un avviso di garanzia per concorso in omicidio volontario.

Sono queste le conclusioni della procura di Castrovillari che ha riaperto le indagini sulla morte del giocatore. Secondo quanto ipotizzato dagli inquirenti, il 18 novembre del 1989 Bergamini non si suicidò gettandosi sotto un camion ma era già morto al momento dell’incidente.

Per questo la Procura ha notificato un avviso di garanzia per Isabella Internò, a quel tempo fidanzata del calciatore.

L’avviso di garanzia è notificato dai carabinieri del Comando provinciale di Cosenza. Dalle indagini sarebbe emerso che Bergamini era già morto quando fu investito dal camion e non si gettò a pesce sotto il mezzo, come stabilì la prima inchiesta.

Ad ipotizzare il nuovo scenario sono una serie di perizie realizzate dai carabinieri del Ris e dal medico legale dopo la riapertura dell’inchiesta su richiesta della famiglia Bergamini.

Trova serpente di un metro nel motore dell’auto

serpente, motore, auto, cofano, PERUGIA -- Quando lo hanno visto non credevano ai loro occhi. E subito hanno comunicato ...

Abusa della moglie e della cognata: arrestato

Abusa della moglie e della cognata: arrestato REGGIO EMILIA -- Avrebbe abusato per anni della moglie e della cognata. Con questa accusa, ...