iscrizionenewslettergif
Musica

Amy Winehouse tentò il suicidio a 10 anni

Di Redazione16 maggio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Amy Winehouse

Amy Winehouse

Amy Winehouse tentò il suicidio quando aveva solo 10 anni. Si sussurra che Amy fosse entrata in uno stato di depressione autolesionista a causa della separazione dei genitori, come si legge sul libro “Amy Winehouse: The untold story” scritto da Chloe Govan.

La bambina tentò di togliersi la vita con un’overdose di pillole. Sfatato allora il mito secondo cui i problemi della cantante siano cominciati quando ha incontrato il suo futuro marito, Blake Fielder-Civil?

Un amico della star confessa in un passaggio del volume: “Ha sofferto immensamente quando i genitori si sono separati. Poteva anche sembrare che non le importasse più di tanto, ma vedere suo padre andarsene per un’altra donna è stato per lei l’abbandono definitivo. A dieci anni ha fumato il suo primo spinello e per alcuni aveva già imbroccato la strada della rovina”. L’amico che l’ha trovata il giorno dell’overdose ha detto di averla vista “in agonia, aveva la bava alla bocca e gli occhi roteavano. Si era fatta di pillole perché non voleva più vivere. Voleva andarsene in un lungo sonno”.

Abbagnato-Balzaretti: amore al bacio

Ogni giorno piu' innmorati. Ecco Eleonora Abbagnato e Federico Balzaretti paparazzati durante un pomeriggio di ...

Amici: Tiziano Ferro in semifinale?

Tiziano Ferro potrebbe essere il superospite di una delle ultime puntate di Amici, forse addirittura ...