iscrizionenewslettergif
Poesie

“Spiaggia di sera” di Giorgio Caproni

Di Redazione15 maggio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Così sbiadito a quest’ora
lo sguardo del mare,
che pare negli occhi
(macchie d’indaco appena
celesti)
del bagnino che tira in secco
le barche.

Come una randa cade
l’ultimo lembo di sole.

Di tante risa di donne,
un pigro schiumare
bianco sull’alghe, e un fresco
vento che sala il viso
rimane.

“Amore” di Elisabetta Robert

Per sempre griderò il Tuo nome per trovarTi nella mia anima, accanto ai pensieri come dono d'amore. Con le ...

“Quando brucia un sogno” di Mirko Righetto

Da qualche parte oggi brucia un sogno Con un pò di dolore come capita a me Quando ...