iscrizionenewslettergif
Politica

Regione: ai partiti rimborsi irregolari per un milione

Di Redazione14 maggio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
rimborsi irregolari, regione, lombardia

La Corte dei conti contesta un milione di rimborsi irregolari ai consiglieri regionali della Lombardia

MILANO — Sono oltre un milione di euro i rimborsi irregolari intascati dai consiglieri regionali della Lombardia. Lo ha reso noto la Corte dei Conti.

Secondo la magistratura contabile, un terzo delle spese per il funzionamento e la comunicazione dei gruppi nella passata legislatura era irregolare. Su oltre 3,7 milioni di euro di rimborsi totali, un milione e tredicimila euro non avrebbero dovuto essere rimborsati.

Nel mirino soprattutto spese di ristorazione, pernottamenti e materiali d’ufficio in surplus. Nella speciale classifica dei rimborsi non dovuti, le spesi maggiormente contestate sono stata quelle della Lega Nord. Per il Carroccio contestati 597mila su oltre 900mila euro dedicati alla comunicazione del gruppo, oltre la metà.

Al Pdl sono stati contestati 298mila euro di rimborsi non dovuti su un totale di 1,23 milioni di euro. Al terzo posto, l’Udc con circa 50mila euro di rimborsi contestati su un totale di 176mila.

Circa 46mila euro di rimborsi non dovuti è invece la cifra contestata al Pd, contro i 967mila totali. Seguono l’Italia dei Valori con 12mila euro contestati su 176mila, Sel con diecimila euro di rimborsi irregolari su 129mila e infine il Partito Pensionati che ha ricevuto ottomila euro di rimborsi non dovuti su 827mila.

Sottopasso, Palafrizzoni: dal Pd polemiche sterili

Palafrizzoni, sottopasso, boccaleone, pd BERGAMO -- "Spiace osservare infine come su un tema su cui maggioranza e minoranza sono ...

Misiani: bene lo sblocco dei pagamenti dallo Stato

Antonio Misiani ROMA -- "L'approvazione all'unanimità alla Camera del decreto legge che sblocca 40 miliardi di pagamenti ...