iscrizionenewslettergif
Poesie

“La ragazza Carla” di Elio Pagliarani

Di Redazione9 maggio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

h-young-girl-with-green-apples

Carla Dondi fu Ambrogio di anni
diciassette primo impiego stenodattilo
all’ombra del Duomo

Sollecitudine e amore, amore ci vuole al lavoro
sia svelta, sorrida e impari le lingue
le lingue qui dentro le lingue oggigiorno
capisce dove si trova?
qui tutto il mondo…
è certo che sarà orgogliosa.

Signorina, noi siamo abbonati
alle Pulizie Generali, due volte
la settimana, ma il signor Praték è molto
esigente – amore al lavoro è amore all’ambiente
– così
nello sgabuzzino lei trova la scopa e il piumino
sarà sua prima cura la mattina.

“Vita” di Vellise Pilotti

Vita, tu sei il sole che riscalda la terra. Vita, tu sei ogni alba e ogni tramonto, ogni parola ...

“Solo, fra i mesti miei pensieri, in riva” di Vittorio Alfieri

Solo, fra i mesti miei pensieri, in riva al mar là dove il tosco fiume ...