iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Incidente Genova: la nave ha abbattuto la torre con la poppa

Di Redazione8 maggio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
torre porto genova, incidente

La torre caduta nel porto di Genova

GENOVA — La nave portacontainer Jolly Nero avrebbe urtato e abbattuto la torre di controllo del porto di Genova con la poppa, ovvero all’indietro. Circostanza che avvalora l’ipotesi di un guasto a uno dei motori del cargo da 40mila tonnellate che l’avrebbe reso ingovernabile, oppure di una manovra totalmente sbagliata.

Intanto è salito a 7 il numero dei morti accertati della tragedia del molo Giano. Quattro i feriti di cui due in gravi condizioni. Ancora tre le persone disperse. L’incidente è avvenuto ieri sera intorno alle 11 ma solo stamattina, con la luce del sole, è venuta a galla tutta la dimensione del dramma.

Una torre di cemento armato alta 54 metri è stata abbattuta dall’assurda manovra della nave. E sotto le macerie della struttura i morti. Il pilota Maurizio Potenza, 50 anni, del porto di Genova; Michele Robazza, 41 anni di Livorno, pilota del porto di Genova; Daniele Fratantonio, 30enne di Rapallo; Davide Morella, 33enne originario di Bisceglie, e Marco De Candussio, 40 anni, originario di Barga (Lucca), tutti militari della capitaneria di porto.

Morto anche Sergio Basso, 50 anni, di Genova, dipendente della società Rimorchiatori Riuniti. Restano dispersi Francesco Cetrola, 38 anni, di Matera; il sergente Gianni Jacoviello, 33 anni, della Spezia; il sottocapo Giuseppe Tusa, 25 anni, di origini siciliane.

torre porto genova

Ecco come era la torre del porto di Genova

La Procura di Genova ha aperto un’indagine sul caso. L’ipotesi di reato è omicidio colposo plurimo. Il fascicolo per ora è contro ignoti. Iscritto nel registro degli indagati per disastro colposo il comandante della Jolly Nero, Roberto Paoloni, 63 anni. L’uomo è stata ascoltato dagli inquirenti per chiarire la dinamica della tragedia.

Per ora si sa solo che la nave, una portacontainer del 1976 della linea Messina, diretta a Napoli, stava lasciando il porto guidata da due pilotine. La Jolly Nero correva parallela ai frangiflutti esterni al porto, a quanto pare. Per cause in corso d’accertamento, la nave – lunga 239 metri e larga 30,50 metri – invece di proseguire lungo quella linea ha deviato improvvisamente verso il porto e ha centrato in pieno la palazzina piloti, abbattendo anche la grande torre di controllo da cui si dominava l’intero scalo. La torre si è inclinata di 45 gradi e quindi si è abbattuta su una palazzina adiacente, distruggendola.

Genova, nave si schianta contro la torre del porto

torre porto genova, incidente GENOVA -- Una tragedia incredibile. Una nave porta-container ha urtato la torre all'entrata del porto ...

Troppi insulti, Mentana lascia Twitter

enrico mentana, twitter, ROMA -- Una decisione drastica. Dopo aver ricevuto una caterva di insulti, il noto giornalista ...