iscrizionenewslettergif
Bergamo

Altissima tensione allo stadio: scontri e lanci di lacrimogeni

Di Redazione8 maggio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
scontri, atalanta, juventus, ultras,

I lacrimogeni in viale Giulio Cesare, davanti allo stadio, prima di Atalanta-Juventus

BERGAMO — Scontri fra ultras e polizia, lanci di lacrimogeni. Altissima tensione fuori dallo stadio di Bergamo dove questa sera si gioca Atalanta-Juventus. Le forze dell’ordine sono impegnate a tenere sotto controllo gruppi di ultras atalantini.

Scontri fra tifosi e poliziotti si segnalano fuori dal piazzale della curva sud. I botti di grossi petardi sono continui, così come dura è stata la risposta di polizia e carabinieri che hanno lanciato lacrimogeni per disperdere i facinorosi.

Ultras con i volti coperti e armati di bastoni sono risaliti da viale Giulio Cesare.

Un’ora prima della partita una camionetta dei carabinieri è diventata oggetto di una sassaiola, mentre alcuni ultras hanno cercato di forzare il cordone delle forze dell’ordine schierato in curva sud. In piazzale Oberdan invece polizia e carabinieri sono riusciti ad evitare con un intervento molto deciso che le tifoserie bianconera e nerazzurra venissero a contatto al passaggio dei pullman degli juventini scortati.

Fuori dallo stadio invece gli addetti alle ambulanze hanno dovuto intervenire per medicare una donna rimasta ferita dal lancio di una bottiglia.

E dire che l’afflusso allo studio per tutto il pomeriggio era stato regolare e che la partita Atalanta-Juventus era considerata una festa del calcio.

La Guardia di finanza alla Pigna e da Jannone

Giorgio Jannone BERGAMO -- Gli uomini della Guardia di finanza di Bergamo hanno perquisito questa mattina gli ...

Ascom: il 13 maggio il rinnovo dei vertici

malvestiti, ascom, bergamo BEGAMO -- E’ convocata per lunedì prossimo, 13 maggio, alle ore 15 nella Sala Caravaggio ...