iscrizionenewslettergif
Esteri

La Corea del Nord sposta i missili dalla costa

Di Redazione7 maggio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
missili corea del nord

I missili Musudan della Corea del Nord

PYONGYANG, Corea del Nord — Erano una minaccia incombente. Sono stati rimossi i due missili a medio raggio Musudan che la Corea del Nord aveva messo sulle rampe di lancio lungo la costa orientale del paese, il mese scorso.

I missili sono stati costantemente monitorati dall’intelligence degli Stati Uniti d’America, nelle ultime settimane. Ebbene, nelle ultime ore sono stati spostati.

Questo non significa che la situazione sia risolta, dal momento che essendo montati su lanciatori mobili possono essere riposizionati in qualunque momento senza preavviso. Ma certo si tratta do un segnale distensivo dopo le tensioni dei mesi scorsi.

Lo spostamento dai siti di lancio è coinciso con la fine delle esercitazioni militari congiunte fra Usa e Corea del Sud e l’arrivo della stagione della semina nel Nord, quando gran parte del personale militare viene impiegato nell’agricoltura per il sostentamento del paese.

La mossa del regime inoltre arriva pochi giorni prima che il presidente Barack Obama incontri il nuovo collega sudcoreano, la lady di ferro Park Geun-hye che ha detto nei giorni scorsi che il suo Paese non tollererà più alcuna provocazione da parte del Nord, di qualunque entità essa sia.

Nel frattempo, secondo le ultime notizie, il Pentagono non ha confermato lo spostamento dei missili nordcoreani. Il portavoce George Little ha spiegato che quella in atto è “solo una pausa nelle provocazioni nordcoreane”.

Israele chiude lo spazio aereo a Nord (video)

Israele Iron Dome TEL AVIV, Israele -- Dopo i bombardamenti e le incursioni dei giorni scorsi in territorio ...

Usa, ritrovate tre giovani rapite 10 anni fa

donne rapite usa CLEVELAND, Usa -- Erano state rapite 10 anni fa. Sono state ritrovate vive le tre ...