iscrizionenewslettergif
Esteri

Boston, i due fratelli pronti ad attentato suicida il 4 luglio

Di Redazione3 maggio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
attentato boston

L’attentato di Boston

BOSTON, Usa — Voleva compiere un attentato suicida il 4 luglio prossimo, giorno dell’Indipendenza e festa nazionale per gli Stati Uniti. Era questo l’intento di Dzhokhar Tsarnaev, il più giovane dei due fratelli ceceni responsabili dell’attentato alla maratona di Boston.

Lo avrebbe detto il ragazzo stesso agli investigatori dell’Fbi. Secondo le ultime notizie, lui e suo fratello Tamerlan, poi rimasto ucciso in una sparatoria con la polizia, avevano inizialmente considerato la possibilità di compiere un attentato suicida.

La data scelta era più che simbolica: il 4 luglio, Indipendence Day per gli Usa. Lo riferisce il New York Times.

Gli investigatori dell’Fbi hanno spiegato che a costruire le bombe è stato il più vecchio dei due fratelli Tsarnaev, nel suo appartamento. Sarebbe stato Tamerlan a portare il fratello Dzhokhar nel complotto portato a termine il 15 aprile scorso con la morte di tre persone e il ferimento di 260 alla maratona di Boston.

Boston, arrestati tre amici degli attentatori

Boston, arrestati tre amici degli attentatori BOSTON, Usa -- L'Fbi ha arrestato tre ragazzi che avrebbero fatto sparire prove importanti della ...

Pilota acrobatico si schianta con il jet di 007

Il jet utilizzato da Roger Moore nello 007 Octopussy INNSBRUCK, Austria -- Quel piccolo velivolo a motore era diventato un'icona dei film di 007. ...