iscrizionenewslettergif
Bergamo

Rissa all’Everest: Simone Moro picchiato dagli sherpa

Di Redazione29 aprile 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
simone moro sherpa everest

Simone Moro picchiato dagli sherpa all’Everest

KATHMANDU, Nepal — L’alpinista bergamasco Simone Moro è stato aggredito ieri pomeriggio da un gruppo di sherpa mentre si trovava al campo 2 dell’Everest, in Nepal.

Moro si trova lassù insieme a due compagni di scalata di prim’ordine: l’alpinista svizzero Ueli Steck e il britannico Jonathan Griffith, anche loro coinvolti nella zuffa.

Secondo le ultime notizie trapelate, a dare origine alla lite sfociata in aggressione sarebbero state alcune indicazioni del gruppo di Moro, percepite come interferenze sul lavoro da parte degli sherpa.

Per questo i portatori avrebbero scatenato una rissa contro l’alpinista bergamasco e i compagni, sedata solo grazie all’intervento di altri alpinisti presenti nel campo.

Nello scontro Simone Moro ha riportato ferite non gravi. Problemi più seri invece per Ueli Steck, che sarà trasferito a Kathmandu.

Tragedia di Monterosso: folla commossa ai funerali

Tragedia di Monterosso: questa mattina i funerali BERGAMO -- Sotto la pioggia di un giorno triste per l'intera città, si sono tenuti ...

Bergamo, Soap Box Rally: ecco tutti i vincitori

Soap box rally BERGAMO -- Nonostante il tempo non proprio favorevole, buona presenza di pubblico sulla Mura per ...