iscrizionenewslettergif
Politica

Letta annuncia: stop al pagamento Imu di Giugno

Di Redazione29 aprile 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Enrico Letta

Enrico Letta

ROMA — Stop all’Imu, all’aumento dell’Iva e al centro il lavoro. Sono le prime mosse del nuovo presidente del Consiglio Enrico Letta, presentate quest’oggi in Parlamento.

Bisogna “superare l’attuale sistema sulla tassazione per la prima casa. Intanto da subito con lo stop sui pagamenti di giugno per permettere al Parlamento di attuare una riforma complessiva del sistema di imposte” ha detto Letta nel suo discorso a Montecitorio.

“La prima verità è che la situazione economica dell’Italia è ancora grave, il debito pubblico grava come una macina sulle generazioni presenti e future, il grande sforzo di Monti è stata la premessa della crescita”.

“Vogliamo ridurre le tasse sul lavoro: quello stabile, quello sui giovani e sui neo assunti”. Il governo ritiene il lavoro una priorità assoluta per bloccare l’impoverimento del Paese. “Bisogna lavorare per arrivare a una rinuncia dell’inasprimento dell’Iva”.

“Si potranno studiare forme di reddito minimo per le famiglie bisognose con figli piccoli e proposte di incentivi con part time misti e con la staffetta per la parallela assunzione di giovani”.

Tra i primi interventi che il governo si appresta a portare avanti vi sono la riduzione delle tasse sul lavoro, lo stop ai pagamenti dell’Imu di giugno per poi rimodulare le imposte sulla prima casa, politiche di sostegno alla formazione e all’apprendistato, iniziative per la riduzione del divario culturale tra classi sociali (troppo spesso, ha ricordato, i figli di genitori non diplomati fanno fatica a raggiungere la laurea), interventi di moralizzazione della cosa pubblica.

Berlusconi a Brescia: da Bergamo pronti 15 pullman

Silvio Berlusconi BERGAMO -- Sono previsti più di 15 pullman da Bergamo per la manifestazione che il ...

Governo Letta: fiducia dalla Camera, oggi il Senato

Governo Letta, fiducia alla Camera ROMA -- Il primo ostacolo è stato superato. Il governo di Enrico Letta ha ottenuto ...