iscrizionenewslettergif
Italia

Cinquecento visite in nero: dentista nei guai

Di Redazione26 aprile 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La Guardia di finanza

La Guardia di finanza

BRINDISI — Secondo le indagini avrebbe effettuato circa 500 visite in nero negli ultimi tre anni. E’ finito nei guai un dentista del Brindisino scoperto dalla Guardia di Finanza di Fasano, in provincia di Brindisi, appunto.

I militari della Finanza gli hanno contestato un’evasione fiscale da 230mila euro. E non è tutto. L’importo evaso, sempre secondo quanto accertato dagli investigatori, costituiva un terzo del ricavo complessivo.

Il professionista è stato segnalato all’Agenzia delle Entrate per il recupero delle tasse evase e all’Ordine dei medici per l’avvio di una procedura per la sospensione temporanea.

Catania, litiga col cugino e gli dà fuoco

I carabinieri in azione CATANIA -- Una lite familiare si è trasformata in tragedia a Paternò, in provincia di ...

Precipita col parapendio: muore 52enne

Parapendio precipita nel Mantovano MANTOVA -- Un uomo di 52 anni, di origini mantovane, è morto ieri pomeriggio in ...