iscrizionenewslettergif
Politica

Renzi: nuovo governo poi al voto entro l’anno

Di Redazione22 aprile 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Matteo Renzi

Matteo Renzi

ROMA — “Cambiamo il partito per cambiare l’Italia, la mia ambizione è cambiare l’Italia e cambiare un partito che riflette sul suo ombelico”. Sono le dichiarazioni di Matteo Renzi rilasciate in un’intervista a Repubblica.

“Il Pd è in un angolo – osserva Renzi -. O ne esce oppure salta in aria. Finora il partito ha avuto una strategia perdente in quasi tutto. Ha inseguito le formule e i tatticismi regalando la leadership della discussione una volta a Grillo, una volta Berlusconi”.

Renzi invita il partito a farsi “avanti con le sue idee” e a imporle al nuovo governo. A partire dal tema del lavoro, “la vera emergenza: bisogna semplificare e sburocratizzare”.

Renzi insiste anche sul taglio “ai posti della politica e alla cancellazione del finanziamento pubblico dei partiti”. Il sindaco di Firenze sottolinea di non essere interessato alla “discussione sulle larghe intese o su Berlusconi”.

“Pensiamo a quel che si deve fare. Tutti sanno che io sono per andare a votare subito, ma è evidente che dopo la conferma di Napolitano al Quirinale le urne sono improbabili”. L’esecutivo nascente dovrebbe a suo avviso durare “il meno possibile, se in sei mesi o un anno realizza un po’ di questi interventi, ci guadagna il Pd e il Paese”.

Rielezione Napolitano: Grillo e i 5 Stelle in piazza

Beppe Grillo alla manifestazione di Roma ROMA -- E' salito persino sopra la sua auto nelle vicinanze di piazza Santi Apostoli, ...

Napolitano si commuove, Berlusconi attacca Grillo

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano commosso durante il giuramento ROMA -- Si è commosso durante il suo discorso di giuramento il presidente della Repubblica ...