iscrizionenewslettergif
Bergamo

Ubi, bagarre e alta tensione: ecco cosa è accaduto (video)

Di Redazione20 aprile 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La turbolenta assemblea dei soci di Ubi Banca 2013

La turbolenta assemblea dei soci di Ubi Banca 2013

BERGAMO — Era cominciata con propositi di non belligeranza. Finirà presumibilmente a carte bollate l’assemblea degli azionisti Ubi che si è tenuta quest’oggi alla fiera di via Lunga a Bergamo. Chiunque vinca, gli strascichi della disputa legale avanzata da Giorgio Jannone promettono una secondo round in tribunale, alla Consob e davanti a Bankitalia.

Ma andiamo con ordine. Fin dalle prime ore del mattino sono numerosissime le persone che arrivano in fiera. Oltre seimila, diranno alla fine le cifre, con un totale di 13mila deleghe. Dopo i saluti del presidente uscente Zanetti, a cui la sala tributa un lungo applauso, i primi interventi sono quelli di Andrea Resti (candidato di Ubi Banca popolare) e Moltrasio, mentre Jannone sceglie di parlare per 53esimo: “Come un socio qualunque”, precisa.

Fra Resti e Moltrasio volano le prime stoccate (GUARDA IL VIDEO SU BERGAMOSERA HD). Moltrasio spiega che il consiglio di sorveglianza traccerà il futuro della banca. Resti replica che certe previsioni sul futuro, in campo finanziario, “sembrano quelle del mago Otelma”.

Alla una circa, il totale degli interventi si allunga fino a 82. A disposizione tre minuti a testa. Il che significa almeno 4-5 ore prima di arrivare alla votazione. Ed è qui che si è innesta il casus belli che caratterizzerà l’assise.

Un socio chiede al presidente dell’assemblea Calvi di poter cominciare la votazione anche senza che gli interventi siano conclusi. E scoppia la bagarre. Calvi chiede l’opinione dell’assemblea e la maggioranza decide di cominciare le votazioni, suscitando l’ira di Jannone che non ha ancora parlato.

La seduta viene sospesa, ma al riavvio, Jannone prende la parola e attacca pesantemente. Accetta la volontà dalla maggioranza ma promette di ricorrere alle vie legali per l’annullamento dell’assemblea. Il momento è carico di pathos, la tensione alle stelle, e mentre gli animi si scaldano Jannone aggiunge: “Visto lo strapotere e le irregolarità prima e durante l’assise decido di votare per la lista di Andrea Resti”.

GUARDA IL VIDEO DELLA PROTESTA DI JANNONE SU BERGAMOSERA HD

Il professor Resti cade dalle nuvole. Ma ormai il dato è tratto. Le votazioni cominciano, mentre Jannone deve ancora parlare. Durante il suo intervento l’ex deputato snocciolerà tutte le accuse rivolte all’attuale management e ribadirà tutte le iniziative assunte in questo periodo, mentre lunghe file si formano ai seggi.

Alle 17.10 terminano le operazioni di voto. Si passa all’analisi del bilancio e all’approvazione del (risicato) dividendo. Per vedere l’esito dello spoglio occorrerà aspettare altre ore. Almeno le 10 della sera dicono le previsioni. Ma, stando ai propositi, chi uscirà vincitore avrà fatto suo solo il primo round.

Wainer Preda

Assemblea Ubi: Jannone protesta e converge su Resti (video)

L'assemblea di Ubi banca BERGAMO -- Colpo a sorpresa degli ultimi minuti all'assemblea degli azionisti Ubi in corso alla ...

Ubi Banca: le foto dell’assemblea dei soci

Assemblea soci Ubi Banca 2013 BERGAMO -- E' stata probabilmente l'assemblea dei soci di Ubi Banca più tesa della storia ...