iscrizionenewslettergif
Esteri

Boston, catturato il secondo attentatore

Di Redazione20 aprile 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La cattura del secondo attentatore di Boston

La cattura del secondo attentatore di Boston

BOSTON, Usa — Ferito, si era rifugiato in una barca a vela a terra per manutenzione. E’ qui che è stato catturato il secondo autore dell’attentato di Boston, il diciannovenne Dzhokhar Tsarnaev.

E’ terminata così la più grande caccia all’uomo della storia degli Stati Uniti. Dei due fratelli Tsarnev, di origine cecena, uno è morto in un conflitto a fuoco, il secondo è stato catturato, dopo una sparatoria e dopo che un mediatore lo ha convinto ad arrendersi.

Il diciannovennne, dicevamo, è stato preso, ferito ma vivo, all’interno di una barca a vela tirata a secco nella stagione invernale, sigillata nel cellophane e parcheggiata nel giardino di una casa di Franklin Street.

E’ stato uno dei residenti della zona, ad accorgersi della presenza del ragazzo. Stanco del coprifuoco che lo aveva obbligato a restare chiuso in casa per tutto il giorno, è uscito a fare due passi e ha visto macchie di sangue vicino alla barca. Ha guardato all’interno e ha visto il ragazzo ferito.

La polizia, subito allertata, ha circondato la zona. E dopo l’ennesima sparatoria, il ragazzo ferito si è arreso. Ora è stato portato all’ospedale Beth Israele di Boston, dove è sottoposto a cure sotto stretta sorveglianza. Nelle prossime ore verrà interrogato dall’Fbi.

Attentato Boston, caccia al secondo terrorista ceceno

Caccia al secondo terrorista ceceno a Boston BOSTON, Usa -- Sono due fratelli di origine cecena i presunti responsabili dell'attentato alla maratona ...

Corea: nuovi lanciatori per missili Scud sulla costa

Veicoli di lancio per missili Scud PYONGYANG, Corea del Nord -- Torna a salire la tensione nel Sudest asiatico. La Corea ...