iscrizionenewslettergif
Politica

Renzi: alle elezioni vorrei sfidare Berlusconi

Di Redazione15 aprile 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Matteo Renzi

Matteo Renzi

ROMA — Tira aria di nuove elezioni. Le distanze fra il Pd di Pierluigi Bersani e il Pdl di Silvio Berlusconi sembrano essersi allungate. Così come si sono allungate quelle fra i bersaniani e i renziani dentro il Partito Democratico stesso.

La situazione nel Pd è tesissima. Tanto che Renzi pare accelerare favorendo uno strappo che porti dritto alle elezioni. Ieri in un’intervista al Tg5 il sindaco di Firenze ha detto: “Ho sentito che Berlusconi si ricandida a premier, mi piacerebbe sfidarlo: alcuni “lo vogliono mandare in galera, ma io lo voglio più semplicemente mandare in pensione”.

“Mi spiace che Bersani cerchi l’insulto e l’accusa per di più tra persone dello stesso partito – ha aggiunto Renzi – io ho soltanto detto insieme a tanti altri, persino la Cgil, che bisogna fare presto. Mi spiace che destini personali di Bersani siano più importanti”.

“Io non sono diventato grande elettore per una telefonata partita da Roma? “Chi se ne frega, di telefonate ne hanno fatte altre, quello che mi colpisce è lo stile, l’atteggiamento da intrallazzini quando si dice una cosa in pubblico e un’altra in privato” ha sottolineato il sindaco di Firenze. “Se questo significa essere indecenti penso che siano in tanti in Italia a essere indecenti”.

E lo scontro passa anche attraverso Facebook. Ecco cosa Renzi ha pubblicato sul social network: “Ieri il segretario del mio partito, Bersani, ha detto che sono arrogante, indecente, qualunquista. Mi spiace molto che Pierluigi, cui va il mio rispetto sempre, a prescindere, scelga la strada dell’insulto. Non credo di meritarmelo, anche alla luce del comportamento di questi mesi”.

“Io faccio il sindaco e spero solo che si faccia presto: le aziende chiudono, le famiglie soffrono, la politica è lenta. Non faccio parte del gruppo dirigente e non tocca a me decidere: mi auguro che chi ha responsabilità non sprechi tempo. Se questo significa essere indecenti penso che siano in tanti in Italia a essere indecenti”.

Proposte: ecco la ricetta economica dei saggi

I saggi di Napolitano ROMA -- Ecco la sintesi delle proposte economiche contenute nella relazione che i 10 saggi ...

Pdl Bergamo: la quiete prima della tempesta

angelo capelli pdl bergamo BERGAMO -- Chi l'ha visto? Servirebbe una trasmissione della Sciarelli per individuare il Popolo della ...