iscrizionenewslettergif
Bergamo

Bergamo, successo del “Concerto di primavera”

Di Redazione15 aprile 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il teatro Donizetti di Bergamo

Il teatro Donizetti di Bergamo

BERGAMO — Venerdì 12 aprile, presso il Teatro Donizetti di Bergamo, l’Accademia della Guardia di Finanza ha organizzato la seconda edizione del “Concerto di primavera”.

Dopo il successo della scorsa edizione, la manifestazione, con precipua finalità solidale, è stata realizzata per una nuova raccolta di fondi, sulla base di offerte libere da parte degli invitati allo spettacolo, in favore di una Onlus operante presso l’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Quest’anno, i fondi raccolti sono stati interamente devoluti all’Associazione per l’Aiuto al Neonato , Associazione, questa, che opera all’interno del Reparto di Patologia Neonatale dell’Ospedale di Bergamo e che, così come altre associazioni orobiche che l’Accademia ha conosciuto, realizza progetti tesi a sostenere i medici ed a migliorare e rendere confortevole la degenza dei bambini che vengono ricoverati per gravi patologie.

Il concreto obiettivo è stato quello di dotare il nuovo Ospedale “Giovanni XXIII”, per il tramite dei volontari che operano nel Reparto ospedaliero, di un ecografo portatile, strumento utile per l’effettuazione di un’adeguata diagnosi nei confronti dei piccoli pazienti ricoverati, direttamente al loro posto letto, evitando così, per i casi più delicati, eventuali spostamenti.

Strutturato su una sorta di “gemellaggio” tra la Banda Musicale della Guardia di Finanza e la Sanremo Festival Orchestra, il Concerto è stato diretto alternativamente dal Maestro Bruno Santori e dal Maestro Leonardo Laserra Ingrosso, che hanno saputo pregevolmente realizzare il desiderato connubio artistico.
Sono intervenuti anche numerosi artisti di levatura nazionale, che hanno sposato le finalità della serata: Fausto Leali, Michele Zarrillo, Irene Fornaciari, gli Stadio, Antonio Maggio, Omar Pedrini, Irene Ghiotto, Renzo Rubino, Silvia Lorenzi e Fabio Buonocore, con le loro magnifiche tonalità hanno affascinato la platea, che ha più volte dimostrato loro tutto il suo apprezzamento.

Ospite a sorpresa è stato Toto Cutugno, uno degli artisti italiani di maggior successo nel panorama internazionale.

Francesca Leto e Mauro Marino, accompagnati da Franco Nisi, hanno presentato il “Concerto”, conducendo sapientemente il variegato programma musicale.

Al termine, le celebri voci di “Radio Italia”, mediapartner dell’evento musicale, hanno ringraziato tutti gli artisti e gli ospiti convenuti, ricordando che l’evento sarà trasmesso in differita dall’emittente radiofonica.

Il Comandante dell’Accademia, Gen D. Giuseppe Zafarana, nel corso della serata, ha ringraziato tutti i presenti nonché il Gen C.A. Vito Bardi, Ispettore degli Istituti di Istruzione della Guardia di Finanza, il quale ha anticipato la volontà di ripetere l’evento nei prossimi anni in considerazione della concreta partecipazione della Città di Bergamo alle iniziative benefiche che l’Accademia organizza sul territorio orobico, a margine dei suoi compiti
istituzionali di formazione del futuro Ufficiale della Guardia di Finanza.

Bergamo, prezzi al consumo in discesa dello 0,2 per cento

Prezzi al consumo in discesa BERGAMO -- Nel mese di Marzo, l’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), ...

Credito Bergamasco: dividendo a 0,55 euro

credito bergamasco BERGAMO -- L'assemblea degli azionisti del Credito Bergamasco ha approvato il bilancio al 31 dicembre ...