iscrizionenewslettergif
Sport

L’Atalanta si arrende alla Fiorentina 0-2

Di Redazione14 aprile 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
colantuono atalanta fiorentina

Stefano Colantuono deluso dopo Atalanta-Fiorentina

BERGAMO — Un buon primo tempo non è bastato all’Atalanta per vincere la sfida in casa con la Fiorentina. I viola incassano tre punti importantissimi per la corsa alla Champions League mentre per i nerazzurri, la cui motivazione era oggettivamente minore, restano a bocca asciutta.

Fin dall’inizio, dicevamo, i nerazzurri tengono bene il campo. Le occasioni da gol non sono molte. Ma l’Atalanta è più concreta. Denis si rende pericoloso per due volte: prima di testa, poi con una spettacolare rovesciata che purtroppo finisce in maniera centrale verso la porta viola.

Bonaventura macina chilometir. Livaja si muove bene. La Fiorentina risponde con manovre ariose ma praticamente non arriva mai davanti alla porta nerazzurra.

Nella ripresa, la squadra di Montella entra in campo più determinata, e nel giro di pochi minuti impegna Consigli in una difficile parata in angolo. L’allenatore viola decide di passare al tridente dopo una decina di minuti: dentro Ljajic e Larrondo, fuori Aquilani ed un deludente El Hamdaoui. E al 16esimo la Fiorentina va in vantaggio. Incursione di Ljajic e Stendardo tocca con il braccio in area: calcio di rigore. Pizarro trasforma spiazzando Consigli. Uno a zero per i viola al 16esimo della ripresa.

L’Atalanta preme e non si dà per vinta, ma in contropiede la Fiorentina è micidiale. Ljajic lancia Larrondo in profondità, sinistro violentissimo e 2 a 0. Gara chiusa.

“Il calcio di rigore ci ha scombinato i piani, ci ha costretti a fare un altro tipo di partita in una situazione di grande emergemza, insomma la partita si è complicata non poco”, ha commentato l’allenatore dell’Atalanta Stefano Colantuono al termine del match che vedrà espulso il centravanti nerazzurro German Denis per un inutile fallo da tergo.

La Ferrari ritrova la fiducia: a Shangai puntiamo al podio

ferrari alonso cina shangai SHANGAI, Cina -- Le buone intenzioni ci sono tutte. La Ferrari torna combattiva e a ...

Capolavoro di Alonso: la Ferrari vince in Cina

Alonso shanghai 2013 SHANGHAI, Cina -- Fernando Alonso lo aveva detto: questa pista mi piace particolarmente. E così ...