iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Politica

Lega: espulsione di Reguzzoni? Bossi minaccia di andarsene

Di Redazione12 aprile 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Umberto Bossi e Marco Reguzzoni

Umberto Bossi e Marco Reguzzoni

BERGAMO — I bossiani si aspettavano lo strappo sul pratone di Pontida. Erano convinti che lo storico fondatore della Lega desse una zampata al nuovo leader Roberto Maroni davanti ai militanti e alle telecamere. Ma il colpo di teatro non è arrivato e così si è scatenata la rappresaglia del presidente della Lombardia e dei suoi, che nel giro di due giorni hanno proposto l’espulsione di quel che resta del cosiddetto “cerchio magico” e dei sostenitori di Bossi.

Il consiglio federale ha votato: 25 a uno. Fuori l’ex capogruppo alla Camera, Marco Reguzzoni, fuori l’ex assessore lombardo allo Sport, Monica Rizzi, e gli ex parlamentari Marco Desiderati e Alberto Torazzi. Questa la proposta. Mentre in Veneto si affilano i coltelli con gli uomini di Tosi pronti ad avanzare una simile richiesta contro i bossiani.

Durissima la reazione di Reguzzoni: “In mezzo alla situazione economica e politica che stritola il Paese e all’evidente crisi che attraversa la Lega, il Consiglio nazionale del movimento che fa? Unisce, come chiesto da Bossi e Maroni a Pontida? Rilancia una nuova strategia politica? No, propone espulsioni senza motivazioni. Ci sentiamo tutti delle vittime: è una vicenda che si commenta da sola”.

Ieri Matteo Salvini ha visto Reguzzoni per cercare di ricucire lo strappo. “Nella Lega non c’è voglia di epurazioni” ha detto. La richiesta di espulsione è rimasta sospesa. “C’è la possibilità di evitare il provvedimento, se ci sarà disponibilità a lavorare tanto e parlare meno”.

Settimana prossima è previsto un nuovo incontro fra i due. Ma la situazione resta tesissima. Tanto che Bossi ha commentato sibillino: “Questi sono matti, se va avanti così alla fine non resterò nemmeno io”.

Nuovo attacco a Berlusconi: ebbe un rapporto con Noemi

Noemi Letizia berlusconi ROMA -- "Noemi Letizia ebbe da minorenne un rapporto consenziente con Silvio Berlusconi". Lo sostiene ...

D’Alema vede Renzi: ma non sono candidato a nulla

Massimo D'Alema ROMA -- "Io non sono candidato a nulla, non ci sono candidati". Lo ha detto ...