iscrizionenewslettergif
Italia

Cade da barella e muore: portantino condannato

Di Redazione11 aprile 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'ospedale Cardarelli di Napoli

L’ospedale Cardarelli di Napoli

NAPOLI — La Corte di cassazione ha reso definitiva la condanna a un portantino dell’ospedale Cardarelli di Napoli che durante il suo lavoro aveva fatto cadere dalla barella una donna, provocandole un trauma encefalico fatale.

La poveretta era morta in seguito alla vicenda. Il portantino era accusato di omicidio colposo. La vicende era accaduta nel 2003 e si è conclusa dopo un decennale iter giudiziario.

Secondo la ricostruzione dei fatti, il portantino stava trasportando la donna da un reparto all’altro quando non si è accorto del buco in in pavimento. La paziente, sbalzata, è caduta riportando un grave trauma encefalico che alla fine ne ha causato la morte.

La Cassazione condanna al portantino sostenendo che l’uomo, nonostante conoscesse le cattive condizioni dell’ospedale, non ha posto la dovuta attenzione nel svolgere il suo lavoro.

Batman veglia su Isernia: caccia all’uomo mascherato

batman iserniaISERNIA -- Un Batman in carne e ossa si aggira per la strade di Isernia. ...

Giallo di Udine: tentativo di violenza o ricatto?

mirco sacher udine UDINE -- Un omicidio preterintenzionale, ovvero non voluto. E' la pista seguita dagli investigatori che ...