iscrizionenewslettergif
Italia

Udine, le ragazzine hanno prelevato col bancomat di Sacher

Di Redazione10 aprile 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
sacher, omicidio, udine

Gli investigatori sul luogo del ritrovamento del cadavere di Mirco Sacher

UDINE — Le due ragazzine accusate di omicidio per la morte di un anziano di 74 anni Mirco Sacher che, secondo il racconto delle due quindicenni avrebbe cercato di violentarle, hanno fatto un prelievo con la carta bancomat della vittima durante la loro fuga in macchina. Lo si apprende in ambienti investigativo-giudiziari.

Il prelievo fa ritenere che le adolescenti potessero conoscere il codice della carta. Il bancomat era custodito nel portafogli che Sacher teneva in auto. Tuttavia non è ancora chiaro se gli sia stato sottratto con la forza o gli sia stato rubato.

Negli ultimi tempi, secondo quanto si è appreso, sarebbero stati numerosi i prelievi effettuati dall’uomo.

Intanto gli investigatori hanno posto sotto sequestro le pagine facebook delle due quindicenni. Nei prossimi giorni saranno analizzate da un esperto alle ricerca di elementi utili per chiarire la vicenda.

Secondo le ultime notizie trapelate, almeno una delle due ragazze avrebbe usato il social network con grande assiduità. Gli investigatori ritengono che le due adolescenti possano aver affidato al loro diario online pensieri e confidenze utili alle indagini.

Ucciso a Udine: le ragazzine accusate di omicidio

omicidio udine cadavere sacher UDINE -- Ci sono delle incongruenze, talvolta fisiologiche, nel racconto delle due ragazze di 15 ...

Batman veglia su Isernia: caccia all’uomo mascherato

batman iserniaISERNIA -- Un Batman in carne e ossa si aggira per la strade di Isernia. ...