iscrizionenewslettergif
Bergamo

Ubi, le accuse di Jannone diventano atti formali

Di Redazione10 aprile 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Giorgio Jannone

Giorgio Jannone

BERGAMO — “La nostra risposta in merito alle odierne repliche del prof. Andrea Resti e del Consiglio di Sorveglianza, attinenti alle richieste formalizzate da parte della Consob e della Banca d’Italia ad Ubi Banca sul tema della regolarità della presentazione delle liste, è estremamente semplice e sintetica: stamattina formalizzeremo ai competenti uffici gli ulteriori atti formali già illustrati nella giornata di ieri”. E’ quanto affermato in un comunicato stampa dal candidato alla presidente del Consiglio di sorveglianza di Ubi Banca Giorgio Jannone che nei giorni scorsi ha denunciato pesanti irregolarità nella presentazione delle due liste Moltrasio e Resti.

“In attesa delle decisioni e dei provvedimenti delle istituzioni interessate e della Magistratura, in cui riponiamo la massima fiducia, preannunciamo che rinunciamo sin da ora ad intervenire con ulteriori comunicati stampa attinenti agli argomenti oggetto di denuncia, per il dovuto rispetto per il delicato compito cui sono chiamate la Magistratura le altre autorità coinvolte”, ha precisato Jannone.

LEGGI ANCHE
Jannone: irregolari le liste Moltrasio e Resti, esposto alla magistratura

Bergamo, De Gregori in concerto al Palacreberg

de gregori concerto bergamo BERGAMO -- Doppio appuntamento con la musica nel weekend del Creberg Teatro Bergamo. Venerdì 12 ...

Ubi: il consiglio di sorveglianza respinge la accuse di Jannone

Ubi Banca jannone BERGAMO -- Tutto regolare. In una memoria di 28 pagine, il Consiglio di sorveglianza straordinario ...