iscrizionenewslettergif
Poesie

“Controvento” di Rosa Maria Tornù

Di Redazione10 aprile 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Annidata
per poco
ancora
nella mia
fanciullezza –
prigioniera
in ricordi
insoluti
colleziono
traguardi
di angoscia –
e giorni perduti –
diari
di guerre e di paci
che sconfinano
mai
dal normale
tormento
del mio vivere
solo –
dal quotidiano
sgomento
che non mi
riconosco.

“Moka Sensazione fisica” di Luciano Folgore

Nero. Più nero. Troppo nero. Moka. Il sonno ruzzola giù dalle scale della stanchezza. Una ...

“Nel portico” di Giorgio Vigolo

Guardavo lassù nel soffitto del portico, all'imbrunire, seduto alla base d'una colonna e riverso contemplavo ...