iscrizionenewslettergif
Politica

Borghi (Pd): no all’impianto di trattamento rifiuti a Treviglio

Di Redazione10 aprile 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
ariella borghi treviglio pd

Ariella Borghi, ex sindaco di Treviglio

(BERGAMOSERA) TREVIGLIO — L’impianto di stoccaggio e trattamento rifiuti richiesto dalla Gei Consult a sud di Treviglio è stato assoggettato a valutazione d’impatto ambientale (Via) fin dal 2011. Da allora l’iter ha subito continui posticipi che non piacciono al Pd che si oppone alla costruzione dell’ìmpianto. Ecco cosa ne pensa l’ex sindaco di Treviglio Ariella Borghi.

GUARDA IL VIDEO SU BERGAMOSERA HD

“Il primo iter – dice la Borghi – che è terminato con un decreto di assoggettabilità a Via, è iniziato nel Giugno 2011 Il secondo iter nel settembre 2012 e non è ancora terminato ad aprile 2013. In tutto la Provincia ha concesso alla proprietà quattro dilazioni temporali e una seconda verifica di assoggettabilità a Via spostando il termine ultimo al prossimo 20 maggio. Ci chiediamo quale sia la legge che lo consente”.

“Ho letto la nota di Gei Consult e trovo che ancora non risponda alle criticità e problematiche ambientali sollevate in primis dai due Comuni interessati (Treviglio e Casirate) e in secundis dalle Associazioni e privati intervenuti” continua la Borghi. “Ci sembra impossibile continuare a rimandare all’infinito questa storia”.

“Il consiglio comunale ha ripetutamente detto il suo no chiaro limpido e secco alla realizzazione di questo impianto nella zona sud di Treviglio. La Provincia il 15 di aprile discuterà un’ordine del giorno presentato dal Pd, firmato anche dal Pdl e dalla Lega, per dire almeno il no politico all’impianto, perchè poi la competenza è in capo ai tecnici”.

Berlusconi vedrà Bersani: aria di compromesso storico

berlusconi bersani ROMA -- "Finalmente Bersani si è aperto e reso disponibile ad un incontro". Lo ha ...

Berlusconi a Bersani: voglio presidente non ostile al Pdl

silvio berlusconiROMA -- Il punto di svolta per la formazione di un nuovo governo resta il ...