iscrizionenewslettergif
Bergamo

Bergamo, De Gregori in concerto al Palacreberg

Di Redazione9 aprile 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
de gregori concerto bergamo

Francesco De Gregori in concerto a Bergamo

BERGAMO — Doppio appuntamento con la musica nel weekend del Creberg Teatro Bergamo. Venerdì 12 aprile il “Sulla Strada Tour” di Francesco De Gregori porterà sul palco di via Pizzo della Presolana i brani dell’ultimo, omonimo disco del principe dei cantautori. Mentre sabato 13 aprile sempre alle 21, spazio alla magia del musical Siddharta, un viaggio nella spiritualità, ispirato all’omonimo libro di Herman Hesse, scritto e diretto da IsaBeau, con le coreografie di Chiara Valli e le musiche originali di Isabella Biffi, Beppe Carletti e Fabio Codega.

Il nuovo tour 2013 “Sulla strada”, in collaborazione con Radio Italia (partner ufficiale), porta nei teatri e negli auditorium di tutta Italia, in un rinnovato patto con il suo pubblico, i brani dell’ultimo album di Francesco De Gregori, oggi ai primi posti nelle Music Charts PMI, a conferma del grandissimo successo di critica e di vendite. “Ogni volta che mi rimetto a suonare in giro con la band, tutte le mie canzoni vecchie e nuove diventano canzoni di oggi”, commenta il cantautore romano.

De Gregori, cantante e uomo di strada sempre in grado di rendere contemporanea la sua lunga avventura musicale, sarà accompagnato sul palco da Paolo Giovenchi e Lucio Bardi alle chitarre, Alessandro Arianti tastiere e fisarmonica, Alessandro Valle mandolino e pedal steel guitar, Guido Guglielminetti al basso, Stefano Parenti alla batteria, Elena Cirillo violino e vocalist.

Riconosciuto come opera musicale capace della creazione e diffusione di valori tra gli uomini, il Musical Siddharta, liberamente tratto dal grande classico del 1922 di Hermann Hesse (di cui ricorrono i 50 anni della morte) e ispirato al film “Piccolo Buddha” di Bernardo Bertolucci, mette in scena la storia del Principe Siddharta, in cammino verso la scoperta della vera essenza della vita e le ragioni della sofferenza. Alla fine del viaggio, lo attenderà il raggiungimento dell’illuminazione interiore, che permette di vivere una vita lunga e realizzata, in cui anche il dolore viene trasformato in saggezza e felicità.

Lo spettacolo ha l’importante obiettivo di trasferire al maggior numero di persone possibile il senso profondo del vivere, dell’occupandosi gli uni degli altri, in comunità di spirito, illuminati dalla luce dell’amore. Un grande cast di cantanti e ballerini professionisti mette in scena le quattro sofferenze, la gioia dell’amore, le emozioni intense della ricerca interiore.

Jannone: liste Moltrasio e Resti irregolari, esposto alla magistratura

Giorgio Jannone BERGAMO -- Il candidato alla presidenza del Consiglio di sorveglianza per la lista "Ubi Banca, ...

Ubi, le accuse di Jannone diventano atti formali

Giorgio Jannone BERGAMO -- "La nostra risposta in merito alle odierne repliche del prof. Andrea Resti e del ...