iscrizionenewslettergif
Valseriana

Yara, si cerca la madre dell’assassino: a Rovetta

Di Redazione6 aprile 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
rovetta yara gambirasio

Rovetta, il paese in cui si concentrano in queste ore le indagini sul caso Yara

BERGAMO — E ora è caccia alla madre. I carabinieri di Bergamo stanno cercando riscontri alle affermazioni dell’ex collega di Giuseppe Guerinoni che ha riferito della confidenza fattagli dal defunto autista bergamasco in merito a un suo figlio illegittimo, il presunto assassino di Yara Gambirasio.

Le ricerche sono ora concentrate in particolare in località San Lorenzo di Rovetta, in alta Valseriana, dove avrebbe dovuto risiedere, stando al racconto del collega, la presunta amante dell’autista di Gorno.

Secondo le ultime notizie, la donna avrebbe dato alla luce un figlio illegittimo del Guerinoni. Si tratterebbe di un cinquantenne che dovrebbe essere l’omicida di Yara. Per gli inquirenti è fondamentale risalire alla donna.

“Giuseppe Guerinoni mi aveva confidato di aver messo incinta una donna che abitava a San Lorenzo di Rovetta – ha raccontato il collega -. Li avevo anche visti insieme. Altri sapevano di questa relazione: le donne sul pullman ne chiacchieravano”.

Ardesio, lavori potenziamento reti tecnologiche

lavori via dante ardesio ARDESIO -- A partire da oggi, mercoledì 3 aprile 2013, è operativo il cantiere di ...

Passano l’incrocio e si scontrano con i carabinieri

L'ambulanza GAZZANIGA -- Una mancata precedenza è all'origine di un incidente fra una Fiat Panda con ...