iscrizionenewslettergif
Economia

Draghi: la ripresa rischia il ribasso

Di Redazione5 aprile 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
draghi bce

Mario Draghi

FRANCOFORTE, Germania — “L’inflazione scesa ancora e la previsione di ripresa nel secondo semestre é soggetta a rischi al ribasso”. Lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi.

La Bce terrà sotto stretta osservazione gli sviluppi dell’economia dell’Eurozona e “siamo pronti ad agire”, ha aggiunto Draghi, rispondendo alla domanda se l’istituto abbia ulteriori strumenti o abbia invece esaurito il proprio arsenale.

“Gli eventi di Cipro rinforzano – ha detto ancora – la nostra determinazione a sostenere l’euro e sono assolutamente certo che quello di Cipro non sia uno schema” da applicare ai salvataggi dell’Eurozona.

Lo spread Btp-Bund risale a 330 punti base (331) dopo le indicazioni del presidente della Bce Mario Draghi sui rischi che gravano sulla ripresa dell’economia dell’eurozona. Il rendimento del Btp è al 4,53 per cento. Il divario tra i decennali di Spagna e Gerrmania è salito a 365 punti, con il tasso dei Bonos al 4,90 per cento.

Italia: quest’anno Pil a -1,3 se va bene

Pil in calo anche per quest'anno ROMA -- "Quest'anno avremo un calo del Pil dell'1,3 per cento se ci dice bene, ...

Decreto sblocca-pagamenti sul filo del rasoio

Passera e MontiROMA -- Il decreto di sblocco dei pagamenti della pubblica amministrazione corre sul filo del ...