iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Il ghiaccio si rompe: 200 persone su una lastra alla deriva

Di Redazione29 marzo 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
ghiaccio deriva lettonia

I soccorritori per salvare le persone alla deriva in Lettonia

RIGA, Lettonia — L’hanno vista davvero brutta i 200 pescatori che, nonostante gli avvisi alla popolazione, si trovavano sulla banchisa che guada sul mare, nella zona di Vakarbulli, a nord della capitale della Lettonia, Riga. I due enormi blocchi di ghiaccio sulla quale erano, si sono staccati e sono andati alla deriva.

Sono state ore di terrore per adulti e bambini che stavano pescando, sport nazionale da quelle parti. A causa del disgelo, il ghiaccio si è rotto e si è diretto verso il mare aperto. Subito sono intervenuti gli elicotteri di soccorso, navi della Marina e che hanno cominciato un lento trasbordo dei “naufraghi” sulla terra ferma.

Le ultime notizie dicono che restano ancora una ventina di persona da mettere in salvo, hanno fatto sapere i soccorritori.

Circa 180 persone sono rimaste bloccate su un blocco di ghiaccio alla deriva nella zona di Vakarbulli e altre 40 su un secondo blocco a Majori, vicino alla località balneare di Jurmala.

“Non ci sono notizie di feriti gravi, ma ci sono squadre mediche sul posto in caso qualcuno avesse bisogno di cure dopo aver passato un certo tempo sul ghiaccio”, hanno assicurato i pompieri.

Internet: rete sotto mega-attacco spam

rete attacco internet NEW YORK, Usa -- Un attacco spam senza precedenti, il più grande della storia, una ...

Madre avvelena la figlioletta e si getta dal balcone

Francesca Sbano con la figlioletta BRINDISI -- Non ha accettato la separazione dal marito. Sarebbe questa secondo le prime indagini, ...