iscrizionenewslettergif
Politica

Berlusconi: sì a un governo insieme a Pd, Lega e Monti

Di Redazione29 marzo 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

ROMA — “Abbiamo manifestato la nostra posizione che è la posizione di sempre. nell’interesse del Paese si deve trovare un modo per dare vita, insieme, ad un governo di coalizione al quale partecipino il Pd, il Pdl, la Lega e Scelta Civica”. Lo ha detto oggi il leader del Pdl Silvio Berlusconi dopo le consultazioni al Quirinale con Giorgio Napolitano.

“Ci sono questioni urgenti da affrontare sul versante dell’economia – ha aggiunto Berlusconi -. Abbiamo esaminato le proposte degli altri partiti e pensiamo che si possa trovare un accordo sui punti principali”.

Quanto alla guida del nuovo governo, il Cavaliere ha detto: “Il Pd avanzi una candidatura. Ci va bene quella del segretario Bersani, così come altre candidature”, ribadendo di essere pronto a incontrare gli altri partiti per concordare i “provvedimenti urgenti” che si impongono per affrontare “la difficilissima situazione dell’economia”.

Il Cavaliere sbarra la strada a nuovi tentativi sul ‘modello Monti’: il prossimo governo “deve essere politico, vista l’esperienza tragica del governo tecnico”.

Governo: Bersani fallisce. Napolitano pronto a risolvere lo stallo

Giorgio Napolitano vedrà questa mattina il Pdl ROMA -- Uno stallo che, a questo punto, solo il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ...

Sondaggi: il Pdl scavalca il Pd e diventa il primo partito

Silvio Berlusconi ROMA -- Le posizioni concilianti fanno bene al Pdl tanto che, secondo l'ultimo sondaggio Swg, ...