iscrizionenewslettergif
Politica

Monti attacca Terzi: dimissioni per motivi esterni

Di Redazione28 marzo 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
monti terzi ministro dimissioni marò

Mario Monti in aula con l’allora ministro Terzi al fianco

ROMA — Lo ha detto con il suo solito aplomb, ma ha usato parole che pesano come pietre. Nel suo discorso in parlamento, il presidente del consiglio uscente Mario Monti ha accusato il ministro Giulio Terzi, dimissionario per la vicenda dei marò, di aver agito per fini politici personali.

“Consentitemi di respingere con forza qualsiasi illazione su possibili scambi o accordi riservati con l’India o sul fatto che interessi economici abbiano influenzato l’attività del governo sul caso dei marò” ha esordito Monti in aula a Montecitorio.

“Obiettivo del governo è stato di tentare di isolare questa vicenda dall’insieme complessivo dei rapporti con l’India e la nostra priorità è stata di la sicurezza, l’incolumità e la dignità dei nostri due marò e di tutti gli italiani che si trovano in India” ha precisato il premier nel giorno in cui si è insediato alla Farnesina per l’interim dopo le dimissioni del ministro Terzi.

“Il governo ha subito protestato con fermezza per il vulnus inferto e da quel 16 febbraio l’impegno mio personale e del governo è stato assoluto. Ho più volte sollecitato la condanna della comunità internazionale” nei confronti delle autorità indiane, ha aggiunto Monti. “Sussistevano rischi seri e oggettivi che l’Italia si trovasse isolata nella comunità internazionale e che si aprisse una crisi di grave proporzioni con l’India”, ha continuato.

Poi la stoccata a Terzi: “Le dimissioni del ministro Giulio Terzi, rassegnate in aula, sono state un atto inconsueto. Ho ragione di ritenere che l’obiettivo del ministro non fosse quello di modificare una decisione presa dal governo, ma fosse quello più esterno di conseguire altri risultati che magari nei prossimi tempi diventeranno più evidenti”.

Invettiva di Grillo: mandiamoli tutti a casa

Beppe Grillo ROMA -- I toni dello scontro si sono alzati paurosamente e le possibilità di dialogo ...

Bersani stasera al Colle: impresa disperata

Pierluigi Bersani ROMA -- Le consultazioni sono terminate e, a quanto pare, nel modo peggiore: senza un ...