iscrizionenewslettergif
Politica

Battiato sbotta: “Queste troie in parlamento”

Di Redazione26 marzo 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
franco battiato troie

Franco Battiato, assessore al Turismo della Regione Sicilia

ROMA — Sta scatenando un vespaio di polemiche roventi la frase pronunciata dal musicista, nonché assessore della Regione Sicilia Franco Battiato. Battiato, parlando della compagine politica italiana ha detto testuali parole registrate dai cronisti: “Queste troie che si trovano in Parlamento farebbero qualsiasi cosa. E’ una cosa inaccettabile”.

Secondo le ultime notizie, Battiato avrebbe detto anche che “sarebbe meglio che aprissero un casino”. Immediata la reazione del presidente della Camera Laura Boldrini: “Stento a credere che un uomo di cultura come Franco Battiato, peraltro impegnato ora in un’esperienza di governo in una Regione importante come la Sicilia, possa aver pronunciato parole tanto volgari. Da Presidente della Camera dei Deputati e da donna respingo nel modo più fermo l’insulto che da lui arriva alla dignità del Parlamento”.

“Neanche il suo prestigio lo autorizza ad usare espressioni così indiscriminatamente offensive. La critica alle manchevolezze della politica e delle istituzioni può essere anche durissima, ma non deve mai superare il confine che la separa dall’oltraggio”, afferma Boldrini in una nota.

Marò: il ministro degli Esteri Terzi si dimette

ll ministro Terzi di Sant'Agata ROMA -- Il ministro degli Esteri italiano, il bergamasco Giulio Terzi di Sant'Agata si è ...

No del Centrodestra e di Grillo: Bersani resta solo

Pierluigi Bersani ROMA -- Dopo il sostanziale "no" incassato ieri sera da Pdl e Lega a meno ...