iscrizionenewslettergif
Esteri

Libero dopo 23 anni di carcere ingiusto: colto da infarto

Di Redazione25 marzo 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
carcere libero ingiusto david anta

Libero dal carcere, colto da infarto

NEW YORK, Usa — Era stato liberato dopo 23 anni di carcere ingiusti, fatti anche senza essere colpevole. E quando è tornato in libertà, per l’emozione e lo stress subito in passato, il suo cuore non ha retto.

Si trova ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di New York David Anta, il 58enne ingiustamente condannato nel 1990 per un omicidio mai commesso. L’uomo, da due giorni in libertà, è stato colpito da un infarto.

I medici hanno scoperto che il poveretto aveva una delle arterie completamente occlusa.

Anta si è sentito male mentre si trovava con la famiglia in un albergo della città, dove con le persone più care aveva festeggiato la sua scarcerazione per l’omicidio di un rabbino di Brooklyn – Chaskel Werzberger, uno dei sopravvissuti di Auschwitz – in realtà mai commesso. Il tribunale di New York ha appurato che l’uomo era stato incastrato da un detective che aveva utilizzato contro di lui prove rivelatesi false.

“Rientrare nel mondo esterno – ha detto il suo avvocato, Pierre Sussman – dopo quasi un quarto di secolo in prigione può essere un’esperienza estremamente disorientante”.

Berlino, scontro fra due elicotteri: ecco il video

Scontro fra due elicotteri a Berlino BERLINO, Germania -- Pezzi di lamiera che volavano dappertutto, nella nebbia dello stadio. E' stata ...

Breivik chiede di andare al funerale della madre

Anders Breivik OSLO, Norvegia -- Il mostro di Oslo, Anders Behring Breivik, autore delle stragi del 2011 ...