iscrizionenewslettergif
banner-per-bergamoseragif
Politica

Bersani chiude all’ipotesi Alfano vicepremier

Di Redazione25 marzo 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Pierluigi Bersani

Pierluigi Bersani

ROMA — “Non si può annunciare la guerra mondiale al mattino e proporre abbracci al pomeriggio”. Così, con una delle sue frasi celebri, Pierlugi Bersani chiude la porta in faccia all’ipotesi avanzata questa mattina da Silvio Berlusconi che proponeva un governo di larghe intese con il leader del Pd premier e il segretario nazionale del Pdl Angelino Alfano vicepremier.

Secondo le ultime notizie in arrivo da Roma, dunque, nessuna ipotesi di accordo allargato con il Popolo della Libertà per ora. Ma resta sul tavolo solo una convergenza sulla serie di punti stabiliti dalla proposta Bersani.

Non solo. Il leader del Pd mette in chiaro che non ci sono trattative in corso per il Quirinale. E sbotta: “Ci manca solo che ora ci mettiamo a discutere del presidente della Repubblica. Ne discuteremo a tempo debito”.

Nel frattempo proseguono le consultazioni. Mercoledì in agenda per Bersani l’appuntamento con il M5S (che sarà trasmesso in diretta streaming) e il Pdl. Poi il leader del Pd Bersani tornerà da Napolitano.

LEGGI ANCHE
Berlusconi propone: Bersani premier, Alfano vice

Regione: Romeo nuovo capogruppo della Lega

massimiliano romeo capogruppo lega regione lombardia MILANO -- Il monzese Massimiliano Romeo è il nuovo capogruppo della Lega Nord al Pirellone. ...

Regione, Saffioti: un saluto e una speranza

Carlo Saffioti BERGAMO -- Riceviamo e pubblichiamo questo intervento da parte dell'ex segretario provinciale del Pdl nonché ...