iscrizionenewslettergif
Economia

Accordo nella notte per salvare Cipro

Di Redazione25 marzo 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
salvataggio banche cipro

E’ arrivato nella notte l’accordo per il salvataggio di Cipro

BRUXELLES, Belgio — E’ arrivato nella notte l’accordo per il salvataggio tutt’altro che indolore dell’economia di Cipro. Il consiglio dei ministri economici dell’Unione Europea ha dato il via libera al piano per salvare le banche di Nicosia.

Poco prima, lo stesso piano era stato sottoscritto dal presidente cipriota Anastasiades con la troika formata da Ue-Bce-Fmi.

Secondo le notizie trapelate, la Laiki Bank sarà chiusa con un processo controllato. I depositi bancari fino a 100.000 euro saranno garantiti dalla Ue, quelli superiori saranno congelati e probabilmente convertiti in titoli di stato.

Anche la Bank of Cyprus subirà pesanti perdite, ancora da stabilire.

“L’accordo raggiunto stasera mette fine alle incertezze su Cipro e sulla zona euro” ha detto il presidente dell’eurogruppo Jeroen Dijsselbloem, spiegando che “l’intesa evita la tassa e ristruttura profondamente il settore bancario di Cipro”.

Rimborsi Iva: in arrivo un miliardo per le imprese

L'Agenzia delle entrate ROMA-- E' in arrivo oltre un miliardo di rimborsi Iva per le imprese: lo ha ...

Piazza Affari cala ancora. Cresce lo spread

Giornata difficile in Borsa MILANO -- E' stata un'altra giornata difficile a Piazza Affari. La borsa di Milano ha ...