iscrizionenewslettergif
Italia

Mangiano cibo scaduto: due morti a Fiumicino

Di Redazione23 marzo 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Due morti per cibo scaduto a Fiumicino

Due morti per cibo scaduto a Fiumicino

ROMA — Due persone sono morte e un terza è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale di Bracciano, in provincia di Roma, in seguito a un’intossicazione causata da cibo scaduto.

Secondo le notizie trapelate, l’episodio è avvenuto oggi nel paese di Fiumicino. Sul posto sono subiti intervenuti i medici del 118. All’interno di un appartamento sono stati trovati trovato due uomini di 50 e 57 anni deceduti. Mentre il terzo, figlio di uno dei due, è stato trasportato in codice rosso in ospedale.

Stando alle prime indagini, la causa dei decessi sarebbe dovuta al cibo scaduto e conservato artigianalmente in casa.

Vende disco dei Beatles a 10mila euro: ma è falso

I Beatles GENOVA -- Aveva venduto per 10mila euro un rarissimo disco dei Beatles. Solo che era ...

Cade e batte la testa: bimbo ferito durante minicross

bimbo ferito minicross AREZZO -- Una pesantissima caduta durante una gara di minicross. Un bambino di 9 anni ...