iscrizionenewslettergif
Italia

Venerdì 22 sciopero dei trasporti: disagi in tutta Italia

Di Redazione21 marzo 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Venerdì 22 sciopero dei mezzi pubblici

Venerdì 22 sciopero dei mezzi pubblici

ROMA — E’ confermato lo sciopero di 24 ore dei trasporti pubblici locali per domani, venerdì 22 marzo. Al centro della protesta di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti e Faisa Cisal le incertezze sulle risorse per il settore e sul rinnovo del contratto per 110mila lavoratori a seguito della proposta di alcune giunte regionali di ridurre o azzerare il loro contributo al fondo perequativo che complessivamente vale, secondo i sindacati, 1,4 miliardi, il 22 per cento del totale.

“E’ il decimo sciopero in cinque anni in cui siamo senza contratto ed è stato rinviato tre volte. Abbiamo usato questo strumento con grandissima resposabilità”, ha detto il segretario nazionale della Filt Cgil, Alessandro Rocchi, in una conferenza stampa.

“Ci hanno costretti allo sciopero – ha aggiunto Antonio Piras della segreteria Fit-Cisl – se fossero garantite le risorse, sarebbe facile firmare il rinnovo del contratto. E’ un obiettivo per il quale il governo ha fatto molto, ma non le regioni”.

“Rischiamo che nonostante l’istituzione del fondo nazionale ci siano meno risorse, cioé meno autobus, meno treni e biglietti che continuano ad aumentare”, ha concluso il segretario nazionale della Uiltrasporti, Salvatore Ottonelli.

Morto il capo della Polizia Manganelli: seguì il caso Yara

Il capo della Polizia Antonio Manganelli è morto oggi a Roma ROMA -- Grave lutto per la Polizia di Stato. Questa mattina a Roma, è morto ...

Napoli, bimbo soffocato: due avvisi di garanzia

Bimbo muore soffocato in una scuola di Napoli NAPOLI -- La procura di Napoli ha emesso due avvisi di garanzia nell'ambito delle indagini ...