iscrizionenewslettergif
Bassa

Finge sequestro e corre seminudo sul tetto dell’ospedale

Di Redazione21 marzo 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'ospedale di Treviglio

L’ospedale di Treviglio

TREVIGLIO — E’ salito sul tetto dell’ospedale e si è messo a correre seminudo, finendo per fratturarsi una caviglia e un braccio. Protagonista della surreale vicenda un marocchino di 25 anni.

L’episodio è accaduto nella notte fra sabato e domenica scorsa. Il giovane è stato visto correre sul tetto della psichiatria dagli infermieri verso l’una. Avvisati i carabinieri, dal sopralluogo erano state trovate solo alcune impronte.

Qualche ora dopo, l’uomo è stato visto di nuovo sul tetto e stavolta gli agenti della polizia intervenuti sul posto lo hanno bloccato.

L’uomo ha raccontato loro di essere stato rapinato e sequestrato da un gruppo di albanesi e romeni che l’hanno lasciato praticamente in mutande, spiegando che si trovava in ospedale perché la compagna stava partorendo. Alla prova di fatti, la giustificazione non ha retto.

L’uomo è stato denunciato per simulazione di reato e procurato allarme.

Coppia ruba al supermercato per sfamare 5 figli

Rubano al supermercato per sfamare i figli TREVIGLIO -- Hanno rubato in un supermercato di Treviglio, nella Bassa Bergamasca, per sfamare i ...

Treviglio: la chiusura del teatro lascia sbigottiti

Il teatro Filiodrammatici di Treviglio TREVIGLIO -- Con la rappresentazione de "La leggenda di Redenta Tiria" si chiudeva sabato scorso ...