iscrizionenewslettergif
Poesie

“L’abito dei sogni” di Marco Agazzi

Di Redazione20 marzo 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Nella torre d’avorio
Distillerò in fragili alambicchi
L’essenza dell’immaginario
E dell’imprevedibile
Troverò la magica alchimia
Tra sogno e realtà
Tra sentimento e passione
Tra azione e desiderio
E al paziente telaio
Tesserò per te una veste
Su di una trama romantica
Con ricami di poesia
Per vestire ogni giorno
La tua cruda nudità
Con l’abito dei sogni
Affinché logora, bruciata
A brandelli tu non faccia
Ritorno al mio cuore.

“Il bambino perduto” di William Blake

"my baby painting" di Jacqueline Henderson Babbo, babbo, dove vai? Oh, non camminare così veloce. Parla, babbo, parla al tuo bambino, O io ...

“Amori cosmici” di Lino Lista

Sono da sempre amanti la Luna e il Mare. Di questa storia son le Stelle complici, l'Alta Marea ...