iscrizionenewslettergif
Politica

Presidenza delle Camere: votazioni a vuoto

Di Redazione15 marzo 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
A vuota la prima elezione per la presidenza delle Camere

A vuota la prima elezione per la presidenza delle Camere

ROMA — Nessun accordo. Nulla di fatto per la presidenza delle Camere. Le votazioni di oggi, dopo l’insediamento del nuovo parlamento, sono andate a vuoto.

Per l’elezione del presidente del Senato, hanno votato scheda bianca 246 senatori: 52 voti del Movimento 5 Stelle sono andati a Luis Alberto Orellana. A Sibilia 4, Mussolini 3, Compagna 2, Colombo 1, Scilipoti 1. Presenti 313, votanti 313, maggioranza 160. Schede nulle 4.

Nella prima votazione per l’elezione del presidente della Camera ci sono state 459 schede bianche. Il più votato è risultato Roberto Fico, che ha incassato 108 voti del suo gruppo parlamentare, il Movimento 5 Stelle.

Quello successive non si sono discostate. Tanto che il leader di Sel Nichi Vendola, in uno slancio di apertura, ha detto: “L’auspicio è che si possa determinare una scelta in favore di un candidato del Movimento cinque stelle” alla Camera.

Vendola auspica un “atto unilaterale del centrosinistra che decidesse questo”. Per Vendola il centrosinistra dovrebbe prendere atto dell’esito elettorale che fa sì che il Movimento cinque stelle “é il primo partito qui dentro. Occorre – dice – confrontarsi con la realtà”.

M5S: ecco i candidati alla presidenza di Camera e Senato

Beppe Grillo ROMA -- Sono Roberto Fico e Alberto Orellana i candidati del Movimento 5 Stelle rispettivamente ...

Camera e Senato: eletti presidenti Boldrini e Grasso

Piero Grasso, nuovo presidente del Senato ROMA -- Laura Boldrini, eletta nelle liste di Sel, è il nuovo presidente della Camera. ...