iscrizionenewslettergif
Economia

Il Tesoro vende 5,3 miliardi di Btp

Di Redazione14 marzo 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

ROMA — Il Tesoro ha collocato Btp a 3 e 15 anni per 5,323 miliardi di euro, contro un target massimo di 5,5 miliardi, ma ha dovuto offrire tassi più alti. Il rendimento medio sul Btp 2028 è salito al 4,90 per cento dal 4,805 di febbraio, senza quindi sfondare la soglia del 5%. Il rendimento sul Btp 2015 è salito al 2,48 per cento dal 2,30 di un mese fa.

Il rendimento del Btp a 3 anni ha rivisto i massimi da dicembre e la domanda ha superato l’offerta di 1,28 volte contro 1,37 dell’asta di febbraio. Anche per il Btp a 15 anni il rapporto di copertura è stato pari a 1,28. Il Tesoro ha venduto anche Ccteu con scadenza giugno 2017 al rendimento del 2,95 per cento e con scadenza aprile 2018 al rendimento del 3,03 per cento. Assegnati 1,67 miliardi di euro contro un importo massimo complessivo di 1,75 mld.

E’ la prima volta da un mese che il Tesoro decide di non assegnare l’importo massimo di Btp in offerta. Questa volta per i Btp a 3 anni si è preferito collocare 3,323 miliardi contro un target di 3,5 miliardi a fronte di una domanda che ha raggiunto i 4,27 miliardi. Già lo scorso 13 febbraio, seppure con uno scarto infinitesimale, erano stati assegnati Btp triennali per 3,45 miliardi contro un target di 3,5 miliardi. Nel caso del Btp a 15 anni, invece, oggi è stato assegnato il target massimo prefissato di 2 miliardi.

Carlo Scotti-Foglieni

Ocse: timidi segnali di ripresa in Italia

Primi segnali di ripresa in Italia ROMA -- Nell'eurozona la crescita sta per ripartire e in Italia e Francia non dovrebbe ...

La tassa sui conti correnti spaventa l’Europa

La tassa sui conti correnti spaventa l'Europa BRUXELLES, Belgio -- Bocciato dai mercati, affossato dal giudizio della Russia, rinnegato anche da molti ...