iscrizionenewslettergif
Salute

Gravidanze tardive: Italia prima in classifica

Di Redazione14 marzo 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Gravidanza

Gravidanza

L’Italia si riconferma in vetta alla classifica delle gravidanze tardive.

Nel nostro Paese infatti, così come in Irlanda, l’età media per la nascita del primo, e molto spesso unico, figlio si è spostata intorno ai 31 anni. Ben 16 anni più tardi rispetto ad un secolo fa quando le donne diventavano mamme introno ai 15 anni.

L’Italia detiene anche un altro primato: la più alta percentuale di ultraquarantenni che diventano mamme per la prima volta. I dati arrivano dal congresso mondiale di endocrinologia ginecologica, presieduto da Andrea Genazzani. Un tale ritardo della prima gravidanza è anche “uno degli elementi alla base dell’aumento di endometriosi, patologia che è figlia di gravidanze tardive – aggiunge Graziottin -Le donne italiane evitano gravidanze oggi, ma si proteggono per avere bambini in tarda età. Oggi abbiamo una speranza di vita oltre 84 anni e abbiamo abbassato a 3,3 ogni mille, rispetto a 160 la quota dei bambini che muoiono ne primi giorni di vita”.

Pillola anticoncezionale in esaurimento tra 3 anni

Pillola Entro 3 anni la pillola anticoncezionale non sarà più uno dei rimedi a disposizione delle ...

Un tumore su 3 causato da errori a tavola

Alimentazione sana Quasi un tumore su 3 è causato da un'alimentazione scorretta, situazione resa più grave dall'abbinamento ...