iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Papa: una rosa nomi e spunta l’italiano Poletto

Di Redazione13 marzo 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il cardinale Severino Poletto

Il cardinale Severino Poletto

ROMA — La rosa dei candidati a nuovo pontefice comprende almeno 4 nomi. Ma altri potrebbero arrivare a sorpresa. Sono pochissime le indiscrezioni filtrate sul nuovo Papa.

Confermato il sostegno forte al cardinale Angelo Scola e la spinta altrettanto forte a eleggere un «candidato americano»: il canadese Marc Ouellet, poliglotta che conosce bene l’America Latina.

Buone anche le possibilità del brasiliano Odilo Pedro Scherer, arcivescovo di San Paolo. Qui però entra in gioco il rischio di blocco reciproco, quasi dei “veti incrociati”. Scherer tuttavia deve fronteggiare i malumori di chi lo etichetta come “curiale” per il sostegno dei cardinali di estrazione diplomatica, un’opposizione cresciuta dopo la difesa dello Ior (fa parte della commissione di vigilanza).

Come alternativa per chi guarda all’America Latina, cresce il nome del cardinale messicano Francisco Robles Ortega, 64 anni, arcivescovo di Guadalajara devoto di Padre Pio che ha fatto ottima impressione tra i confratelli.

Ma il nome che circola nelle ultime ore è un altro. Quello dell’italiano Severino Poletto. Nato nel 1933, stimatissimo nell’ambito del sacro collegio, compariva già tra i più seri candidati per essere eletto al soglio di Pietro al tempo di Wojtila e appariva un degno successore di Giovanni Paolo II. Grande uomo di fede, di ottima cultura ed un buon comunicatore, come il papa polacco proveniva da una famiglia semplice e dal mondo del lavoro.

Conclave: prima fumata nera. Oggi nuovo tentativo

La prima fumata è nera ROMA -- La prima non è andata a segno. E' arrivata alle 19.41 la prima ...

Fumata bianca: eletto il nuovo Papa

deli: è fumata bianca ROMA -- Fumata bianca. In Piazza San Pietro corrono forti le emozioni: la Chiesa ha ...