iscrizionenewslettergif
Bergamo

Ascom: eletti i presidenti di tre gruppi

Di Redazione13 marzo 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Claudia Marrone

Claudia Marrone

BERGAMO — Nasce in Ascom il gruppo del Terziario Donna. L’assemblea delle imprenditrice bergamasche del terziario si è riunita lunedì sera nella sede dell’associazione e ha eletto all’unanimità Claudia Marrone come presidente del gruppo.

Marrone, classe ‘73, amministratore della Leto Srl gestisce in franchising una rete di negozi con insegna Intimissimo, Calzedonia e Tezeni; la neo presidente fa parte anche del nuovo consiglio del Gruppo Abbigliamento di Ascom. Due le vicepresidenti del Gruppo: Giovanna Pradella, titolare della Cidia Srl, ingrosso di specialità alimentari che si trova nel cuore di Bergamo, e Paola Rota, impegnata nel settore dell’ospitalità e titolare del Castello di Clanezzo di Ubiale Clanezzo. Del consiglio fanno parte sei giovani imprenditrici: Roberta Pizzigalli dell’Immobiliare Pizzigalli di Bergamo, Valentina Rodigari del Conad Almè – Princesses Srl, Paola Corna dell’ACM srl di Grumello del Monte che si occupa di commercio all’ingrosso di accessori per abbigliamento, Maria Teresa Lodi della Geakoiné di Bergamo, una tra le maggiori organizzazioni italiane specializzate nella traduzione e nella produzione di documentazione multilingua, Sabrina Milesi, titolare del Ritual Pub di Bergamo e Luna Gualdi dell’Editrice Bergamasca di Bergamo.

“Si è costituito un gruppo giovane e vivace che vuole replicare a livello locale la rappresentanza dell’imprenditoria femminile presente in Confcommercio – afferma Luigi Trigona, direttore di Ascom Bergamo -. Con questo gruppo desideriamo valorizzare il ruolo sociale e imprenditoriale delle donne che sono in numero cospicuo nel settore del terziario”.

Il gruppo che si è creato in Ascom è composto da giovani imprenditrici che provengono da settori eterogenei. “Abbiamo creato un gruppo giovane perché desideriamo che il cammino sia lungo e che frutti negli anni. E’ inoltre un gruppo eterogeneo che rappresenta realtà imprenditoriali molto differenti – commenta la neo presidente Marrone -. Il nostro obiettivo è quello di portare avanti alcune iniziative legate a favorire l’imprenditoria femminile, da sviluppare lungo due direttrici. La prima è quella di far conoscere e approfondire le opportunità offerte a noi donne, come start up e consulenze, anche in collaborazione con l’Università. La seconda è quella di cercare di fare proposte che possano conciliare il lavoro con la famiglia, al fine di non porci di fronte ad un’alternativa ma di tentare di fare al meglio quello che siamo chiamate a fare sul lavoro e in famiglia».

Luca Andreotti

Luca Andreotti

Novità per il gruppo Mercanti d’arte. Gian Luca Andreotti, 44 anni, da 25 titolare di Gla Antichità in Via Sant’Orsola è il nuovo presidente. Andreotti, che nel precedente mandato aveva ricoperto la carica di vicepresidente ed ha fatto parte del consiglio direttivo sin dalla costituzione del Gruppo, succede a Gabriele Previtali dell’omonima Galleria di Via Tasso, che resta nel consiglio. Ad affiancare Andreotti con la carica di vicepresidente Monica Ubiali, di Bergamo Antiquariato in Via San Tomaso in città, che nei precedenti mandati aveva ricoperto la carica di consigliere. Entrano nel consiglio Guendalina Bonassoli di Les Galeries du Luxembourg in Via San Tomaso a Bergamo e Federica Nurchis di Antiquariato Nurchis in Via Broseta in città.

“Il nostro compito sarà quello di riavvicinare i giovani al mondo dell’antiquariato, studiando anche eventi e manifestazioni da proporre alla città in vista di Expo 2015 – afferma il neo presidente Andreotti -. Tra questi riproponiamo il convegno Segreti Svelati, che negli anni scorsi ha ottenuto un discreto successo”. Il settore conta nella bergamasca 63 attività, il 3 per cento in meno rispetto al 2011 e il 18,2 per cento in meno nei confronti del 2008.

Ivan Rodeschini

Ivan Rodeschini

A presiedere il gruppo Casalinghi–Vetro–Ceramiche è stato rieletto Ivan Rodeschini, presidente della Figli di Pietro Rodeschini Spa, lo storico ingrosso di casalinghi e giocattoli con sede a Gorle. Rodeschini è stato presidente di Ascom ed è attualmente presidente dell’Ente Fiera Promoberg. Con lui nel direttivo del Gruppo merceologico sono stati confermati i consiglieri: Marco Boni de I Negozi del Sole di Curno, Piergiorgio Caldara del negozio Caldara Angelo di Bergamo, Gianni Lenzi della Casa dei rasoi elettrici Sas di Bergamo, Marina Rodeschini di I Figli di Pietro Rodeschini Spa di Gorle. Entrano in consiglio: Paolo Facchinetti dell’Idea Regalo snc di Dalmine e Pietro Viganoni della Ferramenta Casalinghi Viganoni Pietro & C di Seriate. In provincia di Bergamo si contano 268 negozi di casalinghi; un numero ridimensionato sia rispetto al 2011 (– 1,5 per centop) che al 2008 (– 7,9).

“Il settore è in forte difficoltà – afferma il presidente Rodeschini -. E credo che tre siano principalmente le cause di questo momento molto difficile per noi. Il primo motivo è sicuramente la crisi che ci sta bersagliando da cinque sei anni. Il secondo è la mancanza di un ricambio generazionale. Intraprendere l’attività di commerciante oggi richiede molti sacrifici, in tempo e in denaro, e molti dei nostri figli non se la sentono di continuare l’attività dai padri, preferiscono essere alle dipendenze di altri, magari restando anche nel settore del commercio. Terzo motivo è il fatto che noi rispetto alla grande distribuzione siamo come Davide contro Golia. C’è un solo strumento che possiamo usare per combattere il gigante: la qualità del servizio, nostra arma vincente”.

Con queste tre ultime elezioni si sono rinnovati i consigli delle 28 categorie merceologiche rappresentate da Ascom. A inizio aprile si riunirà il consiglio generale delle categorie che stabilirà la lista dei candidati al consiglio direttivo per il quadriennio 2013-2016. L’assemblea elettiva dell’associazione è in programma per metà maggio.

Inflazione: prezzi in lieve aumento a Bergamo

Prezzi in lieve aumento BERGAMO -- Nel mese di Febbraio, l’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), ...

Lilliput: raccolta fondi per la Città della scienza

Lilliput raccoglie fondi per la Città della scienza BERGAMO -- Una raccolta fondi straordinaria per ricostruire la Città della scienza di Napoli andati ...